Andrea Camilleri: con Lorenzo Rosso “Una birra al caffè Vigata”

di Valentina Cervelli Commenta

Raccontare uno scrittore non è mai lavoro facile per un altro autore. Le cose diventano differenti se si ha la possibilità di poter passare del tempo ed intervistare più volte la persona in questione. E’ quello che è accaduto a Lorenzo Rosso, giornalista, con Andrea Camilleri, protagonista del suo “Una birra al caffè Vigata”.

Questa particolare biografia è frutto di lunghissime conversazioni avvenute tra l’autore e lo scrittore siciliano del corso degli anni. Un‘opera appassionante ed emozionale che può nascere solo quando il biografo prova una vera e propria passione intellettuale per il soggetto dei suoi scritti. Lorenzo Rosso non nasconde questo suo lato da fan nelle interviste alle quali viene sottoposte e non ha paura di raccontare l’emozione provata nell’intervistare il maestro Camilleri. In fin dei conti, va ammesso, si parla di uno degli autori italiani di maggiore successo.

Ecco quindi che dal libro emerge un ritratto davvero inedito di Andrea Camilleri, condito da quelle che sono state le sensazioni dello scrittore che si è occupato di questa biografia. Come lo stupore che la fama, vera e propria di Camilleri sia arrivata molto tardi rispetto al suo interesse per la scrittura, quando ormai l’autore aveva già compiuto  72 anni. L’opera, concepita come un “libro intervista” e pubblicata anche in Germania con il titolo semplice di “Caffè Vigata”, proprio per la sua specifica natura dà modo di entrare in contatto diretto con il soggetto di riferimento, ma contestualmente rende il tutto “filtrato” dal punto di vista parziale dell’intervistatore.

“Una birra al Caffè Vigata” contiene anche un racconto inedito di Andrea Camilleri: “Il figlio disobbediente”. Si tratta di una storia che lo scrittore siciliano aveva composto per il Catalogo della Mostra d’Arte di Fausto Pirandello “Ritorno alla marina”. Un racconto autobiografico che narra l’incontro tra un giovane Camilleri, all’epoca studente all’Accademia a Roma e l’artista, figlio del premio Nobel, Luigi Pirandello, nonché suo compaesano, poi divenuto un Maestro della pittura del Novecento.

Photo Credit | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>