In uscita la nuova avventura di Montalbano: Il gioco degli specchi

di Valentina Cervelli 1

Esce domani nelle librerie la nuova avventura del commissario Montalbano, il commissario siciliano più famoso, uscito dalla penna e dalla mente dello scrittore Andrea Camilleri. Una avventura che promette di tenere incollati i fan dello scrittore e del suo personaggio più noto al libro come ormai di consuetudine.

Il gioco degli specchi è la diciottesima avventura di Montalbano scritta dal suo ideatore. E data l’età avanzata dello stesso e qualche indizio da lui lasciato un po’ dovunque ci si inizia a chiedere: ma che fine farà Montalbano?

Sebbene in buona salute fisica e mentale, lo scrittore sembra aver già provveduto a dare una conclusione della sua saga poliziesca. Iniziano a girare voci ben  precise per ciò che riguarderebbe la fine di Salvo Montalbano, non solo tra i fan , ma anche tra gli addetti ai lavori. Secondo i bene informati la casa editrice Sellerio, che da tempo edita le avventure del commissario, avrebbe già in mano la conclusione di tutto che vedrebbe, sembra ormai certo, arrivare la morte del personaggio.

Rumors  (come si suole dire in suolo anglosassone) che sarebbero stati in qualche modo suffragati anche da diverse risposte date da Camilleri nel corso delle sue interviste, non per ultime quelle contenute nel libro intervista “Caffè Vigata” scritto da Lorenzo Rosso con l’ovvia collaborazione dello scrittore.

Citiamo:

Ho 80 anni passati e a questa età è sempre meglio mettere da parte tutto quanto. Ho mandato al mio editore il libro da pubblicare quando io non ci sarò più.

E sebbene non vi sia ammissione di nulla, viene normale pensare che questo libro riguardi sicuramente il personaggio che ha fatto la fortuna del prolifico scrittore. In una parte del testo anticipata qui è facile notare come l’autore abbia deciso di giocare con il dialetto di Vigata  mettendo in qualche modo a dura prova la comprensione dei neofiti della lingua e del soggetto. Nonostante questo la storia non mancherà di emozionare e divertire. Come sempre.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>