Bruno Vespa giovedì in libreria con “Il palazzo e la piazza”

di Valentina Cervelli Commenta

Giovedì, come ogni anno, si rinnova l’appuntamento con Bruno Vespa. Il 2012 vede arrivare in libreria, giusto in tempo per l’arrivo delle festività natalizie “Il Palazzo e la Piazza”. Quest’anno però, rispetto agli altri anni, l’attenzione nei confronti del potenziale best seller sembra davvero tremendamente bassa? Perché?

Cerchiamo di capire cosa è successo. Per farlo dobbiamo partire da un presupposto: si tratta di un libro che parla di politica. E non ce ne voglia il giornalista ma già solo il tema, in un anno in cui l’antipolitica e Beppe Grillo vincono a man bassa, difficilmente è facile scatenare l’attenzione della gente. Quest’anno poi, la formula a quanto pare è essenzialmente basata su biografie ed il tam tam delle alleanze politiche. Come riuscire a trovare un minimo di appeal? Insomma, in uno degli ultimi, quando si parlava d’amore misto a politica, l’attenzione era ovvio fosse decisamente più alta.

L’ulteriore differenza rispetto agli altri anni? Un tipo di promozione diversa… anch’essa politica. E se quindi eventuali discrezioni su Monti se ne scivolano via al pari del consenso, e quindi non facendo del male a nessuno, nel momento in cui le indiscrezioni letterarie hanno riguardato un possibile Luca Cordero di Montezemolo volontariamente animato dal desiderio di diventare premier, non c’è stato ridimensionamento che abbia tenuto: i giornali sono impazziti, tanto da spingere lo staff dell’imprenditore a ridimensionare sottolineando il mancato interesse per la premiership rispetto alla conferma di volontà di entrare in politica.

Non essendo stati diffusi grandi stralci, ad ogni modo, nessuno è ancora stato in grado di mettere nero su bianco con quale animo Bruno Vespa abbia effettivamente affrontato questa nuova sfida pubblicata dalla Mondadori-Eri. Non ci resterà altro da fare che scoprire se al pari degli anni passati il giornalista sarà in grado di tornare ancora una volta in cima alla classifica delle opere più vendute.

Photo Credit | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>