Anche Thomas Pynchon pubblica in ebook

di Valentina Cervelli Commenta

thomas pynchon pubblica ebookUn altro scrittore “storico” si arrende alla pubblicazione in formato ebook delle sue opere. Parliamo di Thomas Pynchon, lo scrittore eremita.  Di lui circolano solo foto in età scolastica, c’è addirittura chi sostiene che non esista: quel che è certo è che ha sempre venduto molto e che ora, con questa decisione, ha deciso di vendere ancora di più.

A 75 anni finalmente effettua il grande passo: tutta la sua collezione verrà pubblicata in formato elettronico.   Nei corridoi della Penguin, casa editrice dell’uomo, tutto ciò viene vissuto come un vero e proprio evento: la prima motivazione è da ricercare nel tradizionalismo che ha sempre caratterizzato l’uomo. Il fatto che abbia deciso di scendere a compromessi con una pubblicazione di questo tipo, è vissuta come se ritenuta indispensabile dall’autore stesso.  La seconda è legata invece ad una costatazione: l’ebook  vende di più del cartaceo ultimamente, e la necessità di adeguamento per continuare a vendere non poteva essere più rimandata.

Il tutto, deve poi essere visto attraverso la tipologia di scrittore del quale stiamo parlando ed il fascino che è in grado di scatenare. Lo ripetiamo: di lui non vi sono immagini se non quelle dei tempi del college. A tal punto che alcuni suoi estimatori si sono convinti che in realtà Thomas Pynchon non esista e che questa “mitologica” figura sia una invenzione della casa editrice per far vendere libri scritti da ghostwriter, anonimi per definizione.

Storie, quasi sicuramente, ma che denotano in modo netto lo scrittore di “Gravity’s Rainbow” e “The Crying of Lot 49”.  Ovviamente, in pieno stile con il suo personaggio Pynchon non ha rilasciato dichiarazioni. Ci ha pensato il presidente della Penguin, Ann Godoff:

Credo che voglia avere più lettori. Ogni scrittore vuole avere più lettori possibile. Ma non credo che questo cambierà il suo profilo, nel senso della sua presenza in pubblico. Non voglio dire che questo fosse l’elefante nel negozio di porcellane, però abbiamo ritenuto che il momento fosse giusto per passare all’ebook. C’era un grande desiderio, da parecchi anni, di avere tutti i libri di Tom in formato digitale. E lui non voleva non esserne parte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>