Sotto200: Recensione di “Io e te” di Niccolò Ammaniti

di Giada Aramu Commenta

Io e Te colpisce il lettore per la sua intensità e perché, in fondo, la narrazione si svolge solo in un luogo, una cantina domestica. Qui Lorenzo cercherà rifugio da una bugia detta alla mamma e sempre nella stessa cantina farà ingresso anche un altro ospite, inatteso e determinante nello svolgimento delle vicende. Lorenzo è romano, fa le scuole superiori e, sebbene nessuno gliene renda merito, è un bambino speciale, un incompreso costretto a dover cercare rifugio nella solitudine e a dover adattarsi agli altri, alle loro mode, ai loro modi e ai pensieri che lui però non condivide affatto ma che ripete come un “insetto imitatore”. Lorenzo sente la necessità di essere accettato dal resto del gruppo, di sentirsi nel cuore di qualcuno, oltre che in quello della madre, e per questo motivo quando gli amici lo escluderanno dalla settimana bianca a Cortina, Lorenzo sceglierà di mentire ai genitori inventando un invito e una felicità che non gli appartiene sfuggendo alla verità cercando nascondiglio nella cantina di casa. Dieci scatolette di Simmenthal, venti di tonno, tre confezioni di pane di cassetta, sei barattoli di sott’olio, dieci bottiglie di Ferrarelle, succhi di frutta e Coca Cola, un barattolo di Nutella, due tubetti di maionese, biscotti, merendine e due tavolette di cioccolata al latte.

Sarà questo il bottino a disposizoone da Lorenzo fino a quando, nello stesso luogo stantio e soffocato dal caldo, arriverà anche Olivia, la sorellastra della quale Lorenzo quasi non sa nulla ma che, in fondo, vorrebbe conoscere per sentire di non essere più solo. Io e Te, cioé Lorenzo e Olivia, saranno così i due protagonisti di una storia semplice e importante di due ragazzi che dopo tempo si incontreranno ognuno consapevole di aver mentito all’altro, bugie e segreti che alla fine del romanzo li ritrovano più simili al resto dell’umanità e anche più vicini a noi. Una storia particolare dettata da una descrizione dettagliata e incredibile, la ricostruzione di un personaggio adolescente che stupisce per il suo incredibile realismo. Da leggere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>