Presentazione del romanzo “Il tempo delle donne”

di Giada Aramu Commenta

E’ uscito finalmente anche in Italia uno dei romanzi che più ha appassionato i lettori russi tanto da aggiudicarsi nel 2009 il Russian Booker Prize, il più importante premio letterario russo che ogni anno si preoccupa di premiare le voci più interessanti della letteratura postsovietica. Il tempo delle donne ci porta a Leningrado nei primi anni Sessanta dove ancora aleggiava nelle case e nelle piazze la presenza di Stalin, un’atmosfera di terrore, paura e incertezza. Tra tutti i russi, la scrittrice racconta la storia di Antonina, giovane operaia che da poco ha scelto di trasferirsi in città per lavorare in una fabbrica e che presto dovrà badare anche a un piccolo uomo che sta crescendo nel suo grembo. Anotnina si ritrova infatti incinta di un uomo con cui la donna ha solo trascorso una notte e che la abbandona poiché non dimostra alcuna intenzione di volersi prendere cura del piccolo. L’unico che si interessa alla difficile situazione della donna è lo Stato che le assegnerà un alloggio in coabitazione dove già vivono tre anziane donne che si prenderanno cura di lei aiutandola a partorire. 

Alla morte di Antonina toccherà a Ariadna, Glikerija e Evdokija prendersi cura della bambina e a lei racconteranno le loro storie di vita, esistenze difficili vissute sempre con coraggio e fermezza. Sarà così attraverso i racconti delle tre donne che la scrittrice darà forma alla storia del Paese passando dalla Russia degli zar, al bolscevismo, alla Rivoluzione, l’assedio di Leningrado fino agli anni dello stalinismo.

Il tempo delle donne è il quinto romanzo di Elena Cizova, scrittrice, traduttrice e saggista a capo di un’importante rivista culturale nata con lo scopo di divulgare la storia e la cultura del Paese. L’autrice, vincitrice del Premio e decisa di scrivere una nuova storia altrettanto importante, vive a San Pietroburgo con il marito e le figlie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>