Dacia Maraini, i suoi libri migliori

di Valentina Cervelli Commenta

dacia maraini libri migliori

Dacia Maraini è una delle scrittrici italiane più prolifiche ed apprezzate sia in Italia che all’estero. La sua è una prosa ben scritta, interessante, che tocca il cuore. Le storie che racconta sono spesso particolari e piene di sentimento. Oggi vogliamo suggerirvi quelli che reputiamo i suoi libri migliori.

La lista della sua bibliografia è molto lunga, quindi abbiamo scelto per voi, analogamente a ciò fatto per altri scrittori, quelli che pensiamo siano i titoli che universalmente si adattano ad una conoscenza della scrittrice da parte di chi non ha avuto modo di testarne il talento.

1) La lunga vita di Marianna Ucrìa.  La scelta di questo libro potrà essere scontata perché uno dei suoi più famosi. Ma lasciatevelo dire, è uno dei più interessanti davvero. Questo perché è in grado di far entrare immediatamente il lettore nel mondo che si appresta a raccontare. Parliamo della Sicilia del Settecento e di una famiglia per la quale la cosa più importante è in pratica quella di assicurarsi una discendenza collegata alle più importanti famiglie di Palermo.  Marianna Ucrìa, sordomuta,  viene data in sposa allo zio a soli 13 anni. E la sua storia è un fantastico spaccato dell’Italia meridionale di qualche secolo fa.  E la sua vita… è un continuo ed appassionato insegnamento. E’ un libro che va assolutamente letto.

2) L’amore rubato. Si tratta di una raccolta di racconti dal tema molto forte. Si parla infatti di violenza sulle donne, un tema per il quale la scrittrice si è sempre molto battuta. Sono indescrivibili per quanto belli e sentiti. Questo è un altro volume dal quale non si può prescindere se si vuole leggere Dacia Maraini. Gli aguzzini in questo caso sono parenti, amici, mariti che si comportano in modo duale nei confronti delle loro donne, in pubblico ed in privato.

3) La ragazza di Via Marqueda. Altra serie di racconti. In questo caso il punto interessante consiste nella possibilità di riconoscere nell’io narrante l’autrice stessa e le sue esperienza personali.

Photo Credit | Getty Images

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>