Presentazione di Toccare i libri, libro di Jesús Marchamalo

di isayblog4 Commenta

E’ un’ode al cartaceo il nuovo libro di Jesús Marchamalo, giornalista di Madrid che ha deciso di dedicare un’intera opera alla lettura dei libri di carta, la forma più tradizionale della letteratura messa oggi in pericolo dalla produzione degli eBook, i libri in formato elettronico che piacciono molto agli amanti delle ultime tecnologie ma che non guadagnano l’apprezzamento dei lettori più tradizionalisti.

Toccare i libri è un piacere che i libri elettronici non ci fanno provare: i libri elettronici non hanno quel profumo che vantano i libri in carta, gli eBook non possono essere sfogliati con mano, accatastati sul comodino in modo più o meno ordinato, non possono essere riposti nelle librerie di casa e non possono essere sfiorati con le dita o tenuti stretti tra le mani quando un’emozioni ci ha fatti vibrare di piacere.

Il libro di Marchamalo affronterà questi e molti altri temi curiosi ponendo al lettore quesiti interessanti e fornendogli risposte ancora più curiose relative alle abitudini durante la lettura, buone e cattive, le preferenze a riguardo e i consigli per godere appieno di uno dei piaceri della vita. Jesús Marchamalo racconterà al lettore storie interessanti sulla lettura e sui libri che ogni anno vengono acquistati e divorati in tutto il mondo.

Il libro è stato pubblicato dalla casa editrice Ponte alle Grazie nella collana Saggi. Questa è la sinossi ufficiale:

In tempi come i nostri di vertigine digitale, in cui la tecnologia mette a repentaglio il futuro del libro quale noi lo conosciamo, Toccare i libri propone una difesa appassionata, complice e ironica, a volte umoristica, del libro e della lettura: parla del suono della carta, delle orecchie sugli angoli, degli appunti sui margini, delle dediche… Una rivendicazione con un pizzico di nostalgia anticipata – e ci auguriamo gratuita – di quello che significa vivere con i libri: gli scaffali strapieni, le pile negli angoli, i libri prestati, il disordine funesto, incorreggibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>