Presentazione de Il pittore e la ragazza, Margriet De Moor

di Giada Aramu Commenta

Uscirà domani Il pittore e la ragazza, l’ultimo romanzo dello scrittore Margriet De Moor, un romanzo in cui la storia, come la conosciamo noi da secoli, e il mistero, impenetrabile e oscuro, si fondono fino a creare un intreccio unico che riporterà in vita, sebbene solo tra le pagine di un libro, un passo importante del XVII secolo visuto dal pittore Rembrandt. Il romanzo sarà in vendita da domani e sarà pubblicato dalla casa editrice Neri Pozza per la collana I narratori delle tavole.

Ecco la presentazione de Il pittore e la ragazza, di Margriet De Moor:

È il 3 maggio 1664 e ad Amsterdam è giorno di esecuzioni: una ragazza diciottenne sta per essere strangolata in piazza Dam. L’evento attira la folla. L’unico a non essere interessato è il pittore. Al centro dei suoi pensieri, quel mattino, un quadro importante da dipingere, La sposa ebrea, per il quale va a procurarsi il materiale necessario: pigmenti gialli e rossi. Elsje Christiaens sarà giustiziata per avere ucciso a colpi di accetta la donna presso cui alloggiava. Che cosa ha spinto la ragazza a commettere un atto tanto brutale? Elsje era partita dallo Jutland solo due settimane prima per seguire le orme delle sorelle e iniziare una nuova vita ad Amsterdam, dove giunge dopo un viaggio lungo e difficile. Il destino pare sorriderle all’arrivo, quando una sconosciuta le offre ospitalità per pochi spiccioli. La ragazza, però, ha finito i soldi e il rifugio promessole è una casa di piacere. Dopo una settimana, Elsje pensa di avere trovato un lavoro che le permetterà di sopravvivere senza doversi prostituire, ma l’impiego come governante che le è stato promesso sfuma. Giunge così l’ora della resa dei conti: dopo aver tentato di evitare la padrona di casa – e il pagamento dell’affitto – per qualche giorno, è costretta ad affrontarla e, in preda alla disperazione, commette l’irreparabile. Il giorno dell’esecuzione rifiuta di pentirsi del proprio gesto ed è strangolata sotto gli occhi del pubblico. Le sarà negata perfino una degna sepoltura: il corpo sarà esposto su un palo in piazza, per essere di monito alle criminali future. A ritrarre la giovane donna impalata è l’artista, Rembrandt. Basandosi su fatti realmente accaduti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>