Presentazione di Abitare con i libri, di Leslie Geddes-Brown

di Giada Aramu Commenta

I libri dicono molto a proposito della personalità di chi li legge tanto che, quando entriamo a casa di una persona più o meno conosciuta, non riusciamo a trattenerci nel dare uno sguardo ai libri che ha impilato negli scaffali della libreria di casa, una finestra sul mondo di chi ci ospita. Il libro che vi presentiamo oggi, però, non è attento ai contenuti, ma solo alla forma. Abitare con i libri è infatti un volume di arredamento che lascia da parte i componenti di arredo più banali per occuparsi della sistemazione di ciò che amiamo di più: i libri.

Il volume, edito da Mondadori (e appartenente alla collana degli Illustrati), svela la sistemazione ideale a tutti coloro che sono alla ricerca di un’idea ottimale per poter ospitare i romanzi più amati e sfruttare i loro colori e le forme per decorare la propria abitazione. Dalle librerie classiche a quelle di design, dagli scaffali tradizionali a quelli moderni e stravaganti: Abitare con i libri, scritto da Leslie Geddes-Brown, svela al lettore come rendere onore ai volumi preferiti.

Ecco la presentazione del libro su LaFeltrinelli:

Una bella guida illustrata che ribalta l’ottica consueta della cultura: i libri, se abilmente disposti per la casa, permettono di creare una gran quantità di effetti decorativi dal classico e formale a soluzioni solo apparentemente disordinate. Non solo idee da cui trarre ispirazione per arredare, ma anche espedienti per organizzare i volumi in maniera pratica, sfruttando abilmente tutti gli angoli liberi di casa. I quattro capitoli sono delle miniguide che aiutano a “vivere con i libri” migliorando l’atmosfera degli ambienti, dalla camera da letto alla cucina; a “lavorare con i libri” organizzandoli in biblioteche formali o informali, in scaffali che dal pavimento arrivano al soffitto o in comode librerie chiuse; a “progettare con i libri” scegliendo al meglio colori, luci e dimensioni dei mobili. nell’ultimo capitolo, infine, l’autrice suggerisce ingegnose strade per sfruttare appieno l’appeal infinito e irresistibile del libro, lasciandolo libero di riempire e arricchire gli spazi di ogni giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>