Mofibo, l’abbonamento mensile per leggere tutti gli eBook

di Giada Aramu Commenta

leggere eBookLeggere tutti gli eBook che si desiderano pagando solo 13,40 euro al mese: è questo, in pillole, il nuovo servizio che sarà presto lanciato in Danimarca, un abbonamento mensile pensato per i lettori voraci che non si accontentano di un libro al mese ma che invece desiderano leggere di più e risparmiare sull’acquisto di molti eBook letti e messi da parte dolo averli finiti.

Il servizio, che sarà presto lanciato solo in Danimarca, lascia spazio a qualche riflessione anche nel nostro Paese. Mofibo, questo il nome del servizio danese, potrà essere anche scaricato dai lettori tramite una App che permetterà di leggere i romanzi in versione digitale anche dal proprio smartphone, un servizio aggiuntivo per Android e iOs che sicuramente farà gola a molti.

Torniamo a noi, però. Voi accettereste di pagare una somma di denaro al mese per poter leggere tutti i romanzi che desiderate? Pensate che un servizio come Mofibo possa fare gola anche ai lettori italiani? Sicuramente un servizio di lettura in abbonamento potrebbe interessare a molte piattaforme di vendita on line e a molte case editrici che potrebbero trarre profitto da un prestito infinito di volumi che potrebbero essere letti on line e poi restituiti al servizio, senza la possibilità di download. Lo stesso successo potrebbe essere riscontrato anche dai lettori che, a una somma molto ragionevole (pensiamo che molti eBook sono in vendita a 9,9o euro), potrebbero leggere più di un romanzo al mese e accumulare emozioni, pensieri e sensazioni; tutto il bagaglio emotivo che un libro porta con sé.

Tutti d’accordo quindi? Non proprio. Gli unici a cui l’offerta potrebbe non interessare affatto potrebbero essere i lettori pigri: quei lettori che difficilmente terminano un libro, una condizione comune a moltissimi italiani che, per ragioni di tempo, volontà o economiche, non riescono a concedersi il piacere di più letture al mese e che, con l’abbonamento mensile dei volumi, potrebbe rischiare di dover pagare una somma che probabilmente avrebbe speso in sei mesi.

E voi? Sottoscrivereste l’abbonamento?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>