Libri scolastici: gratis in Sardegna

di Giada Aramu Commenta

 Ottime notizie per gli studenti sardi: per loro, e in particolare per le famiglie meno abbienti, i libri di scuola saranno gratuiti (o semigratuiti), un vantaggioso contributo che verrà offerto agli studenti che appartengono alle scuole secondarie di primo e di secondo grado.

La comunicazione è stata rilasciata ufficialmente dalla Giunta della Regione Sardegna che ha approvato un nuovo piano di riparto dei fondi (una cifra che ammonta a oltre 4,1 milioni di euro). Dal comunicato ufficiale si legge che i fondi verranno ridistribuiti nel modo seguente: 3,05 milioni di euro per gli alunni di famiglie appartenenti alle scuole secondarie di primo grado e per il primo ed il secondo anno delle scuole secondarie di secondo grado; mentre 1,05 milioni di euro verranno offerti alle classi delle scuole secondarie di secondo grado per i libri di testo da offrire in usufrutto gratuito o semigratuito (con offerta di un buono sconto).

Come verranno distribuiti i libri di testo e i fondi della Regione? Il materiale economico verrà offerto agli studenti a seconda di quanto registrato durante l’ultima raccolta dei dati dell’Istat, Istituto Nazionale di Statistica, che sono stati aggiornati nel mese di gennaio dell’anno scorso. Ogni studente potrà ottenere i libri gratuitamente, od ottenere un contributo, solo se sarà appartenente a una famiglia con un Isee (Indicatore della situazione economica equivalente) non superiore a 14.650 euro.

In una situazione in cui molti libri quest’anno sono stati tolti agli studenti che in precedenza potevano contare sull’aiuto della propria regione e degli enti dell’istruzione, la scelta di offrire un prezioso contributo agli studenti e alla loro istruzione è la risposta che si attendeva e nella quale molti speravano. Il nostro desiderio è che per l’anno scolastico che inizierà molti studenti possano finalmente poter riottenere i buoni libro che prima si erano visti negati. Attendiamo le prime risposte, sperando che queste siano positive!

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>