Fnac: libri in diminuzione, accessori da cucina in aumento

di Giada Aramu Commenta

 Dopo il connubio tra libri e cibo proposto dalle librerie Feltrinelli e dai ristoranti slow food di Eataly, anche Fnac comunica di aver progettato una novità nel campo del settore gastronomico e editoriale, un nuovo obiettivo che introdurrà in tutti i punti vendita strumenti e accessori dedicati alla cucina e al piacere di cucinare. La notizia è stata comunicata qualche giorno fa e ha fatto tremare i numerosi clienti, e lettori appassionati, che ogni giorno visitano gli scaffali di Fnac alla ricerca di qualche buona opera da acquistare a un prezzo speciale. Dietro a una scelta così radicale vi sarebbe in realtà un problema ben più serio, ossia il calo delle vendite registrato su libri, dischi e dvd registrato soprattutto in Francia, dove la sperimentazione avrà presto inizio.

E in Italia? Per ora l’offerta di Fnac potrebbe rimanere invariata e la sperimentazione culinaria non dovrebbe oltrepassare il confine italiano anche se, com’è noto, la crisi del mercato editoriale non è del tutto estranea alle nostre librerie, sempre alla ricerca dell’ultima percentuale di sconto per attirare nuovi clienti e aumentare le vendite.

Cucina e libri, romanzi e fast food: è proprio questa la ricetta anti-crisi e anti-fallimento?

Photo Credits | achangeofeatery

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>