Ereader, drastico calo di vendite

di Valentina Cervelli Commenta

Continuiamo a considerarlo ancora la scelta giusta ed essenziale per leggere gli ebook con comodità, ma è evidente che il mercato degli ereader stia passando un periodo difficile a causa dei tanti tipi di tablet attualmente in commercio. Il calo delle vendite è palpabile e di una certa caratura: si è registrato infatti un -36%.

Una frenata incredibile, dovuta in particolar modo all’uscita di tablet più contenuti dal punto di vista del prezzo. Appare evidente che la maggior parte delle persone preferisca un dispositivo con il quale giocare e navigare ed “eventualmente” leggere, piuttosto che un ebook reader specifico per la lettura. Una constatazione non eccessivamente lungimirante se si pensa al basso costo degli ereader ed alla grandissima necessità che gli abitanti del nostro paese avrebbero di leggere di più.

Ma tralasciando le chiacchiere, la realtà dei fatti è che il mercato in questione deve porsi delle domande, non tanto per il destino dei dispositivi quanto per quello del libro digitale. Ciò che perplime infatti è la discesa dei modelli ad e-ink e la contestuale salita della vendita degli ebook. Intendiamoci, siamo passati dai 23, 2 milioni di ereader venduti lo scorso anno ai 14,9 milioni di quest’anno. Calcolando che un ereader non si butta o si cambia con la facilità di un paio di calzini, i numeri non possono nemmeno essere considerati eccessivamente pessimi.

Ciò non toglie che le domande degli investitori in questo mercato siano più che lecite. Le previsioni, per il 2013, al momento parlano di un’ulteriore contrazione del 27%, pari circa a 10,9 milioni di ebook reader acquistati fino ad arrivare ai possibili 7,1 milioni del 2016.  Si sussurra che le aziende siano tutte consce di questo andamento e per questo si stiano muovendo per far guadagnare ai tablet il giusto spazio prima del “tracollo finale” dei device e-ink.

Quello che ci sentiamo di sostenere per certo è che al momento niente è in grado di superare la comodità di lettura offerta da un ereader tradizionale.

Photo Credit | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>