Dino Buzzati: Feltrinelli e Mondadori ricordano lo scrittore

di Giada Aramu Commenta

Si celebra oggi, a quarant’anni di distanza, la scomparsa dello scrittore, giornalista e pittore italiano Dino Buzzati, grande personaggio del nostro panorama artistico-letterario che verrà ricordato da due case editrici italiane con uscite speciali ed eventi aperti a tutto il pubblico.

Dino Buzzati, scomparso a Milano nel 28 gennaio 1972, viene ricordato oggi da Mondadori con l’inserimento di un’opera dello scrittore all’interno del catalogo dedicato agli Oscar. Il volume, I miracoli di Val Morel, venne stampato nel 1971 dalla casa editrice Garzanti e da allora non venne più riproposto al mercato editoriale; una “dimenticanza” del commercio editoriale alla quale proprio oggi la casa editrice Mondadori provvederà con un’uscita speciale. I miracoli di Val Morel, sarà presentato con una prefazione di Indro Montanelli e postfazione di Lorenzo Viganò. Nel volume, oltre agli scritti di Buzzati, vi sarà anche spazio per qualche immagine e ricordo artistico allo scrittore, da sempre innamorato della scritture e della pittura in egual misura. Oltre all’arte, il volume ospiterà qualche immagine personale, foto di interesse biografico che accompagneranno il lettore nel ricordo di una grande penna italiana.

Grande attenzione per lo scrittore italiano anche da parte delle librerie Feltrinelli che offriranno a tutti i lettori nella giornata di oggi, e durante tutto l’orario di apertura, una serie in incontri e letture dedicate allo scrittore; un percorso in itinere che riunirà le città italiane e tutti i lettori che ancora oggi leggono con passione gli scritti di Buzzati. In occasione del quarantennale della morte dello scrittore saranno le librerie Feltrinelli di Bologna, Milano, Verona, Napoli, Genova e Mestre a proporre numerosi momenti di riflessione, scambio e letture aperte al pubblico, eventi volti a scoprire da vicino il legame con il nostro Paese e i racconti di Buzzati passando per la vita privata, la letteratura, l’arte e la passione per il giornalismo.

Photo Credits | l-isola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>