Presentazione de Il bassotto e la Regina, di Melania G. Mazzucco

di Giada Aramu Commenta

 E’ lieve come una favola l’ultimo romanzo di Melania G. Mazzucco, Il bassotto e la Regina, un romanzo di Natale che ricorderà a tutti i lettori la magia dei sentimenti più puri, quelli che spesso, nella vita di tutti i giorni, ci dimentichiamo di provare. Il bassotto, un cagnetto dolce e poeta, e la Regina, un esemplare femmina di levriero elegante e raffinata, saranno i protagonisti della fiaba di Natale più dolce e spensierata, un racconto da leggere durante le feste natalizie e da rileggere ogni volta che si desidera ritrovare la pace e la serenità dei momenti di festa.

Ecco la presentazione de Il bassotto e la Regina, di Melania G. Mazzucco:

Platone è un bassotto dal pelo duro e la coda a pennello. Un cane da salotto, di quelli nati per fare compagnia agli uomini. A Yuri, per esempio, studente di filosofia «con gli occhiali perennemente appannati». Ma durante le vacanze Yuri segue la sua Ada su una nave da crociera, lasciando il bassotto alle cure del portiere. E proprio nella solitudine della notte di Natale avviene per Platone l’incontro che gli cambierà la vita. Nella cantina del palazzo, il Tatuato – cranio rasato e muscoli da sollevatore di pesi – nasconde scatoloni pieni di animali di contrabbando: scimmie, iguane, serpenti a sonagli, una saggia tartaruga leopardo di nome Leo, e lei, la Regina, una giovanissima levriera afghana, «poco piú che un gomitolo di neve». Per Platone è il colpo di fulmine. Ma il cuore della Regina è altezzoso, e neanche le canzoni che il bassotto intona giorno e notte per tenerle compagnia riescono a conquistarla. A raccontarci questa storia tenera e profonda, dal suo osservatorio speciale tra le foglie di un albero, un pappagallo che conosce tutte le lingue del mondo, e tutte le pieghe dell’anima. Melania Mazzucco ci appassiona e ci commuove col piú classico dei generi, regalandoci una favola intensa e luminosa sul coraggio dei propri sogni e sulla magia che a volte la vita regala – come a Laika, il cane astronauta che diventò una stella.

Il romanzo è in libreria al prezzo di 10 euro, trovate qui un estratto on line.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>