PordenoneLegge: la rassegna friulana dedicata ai libri

di Giada Aramu Commenta

Torna, più atteso che mai, il nuovo festival dedicato ai libri e alla lettura che ogni anno coinvolge i lettori di Pordenone e di tutti i visitatori che quest’anno si riuniranno nella bella città friulana dal 14 al 18 settembre. Si rinnova così l’appuntamento con PordenoneLegge, la Festa del Libro con gli Autori, uno degli appuntamenti più interessanti all’interno dell’agenda culturale italiana che ogni anno coinvoge i lettori di tutte le età all’interno degli appassionanti eventi dedicati al mondo della scrittura, della lettura e alle realtà editoriali, grandi e piccole, che affollano il nostro Paese.

Questa di Pordenone è la 12esima edizione, un evento realizzato, anche quest’anno, grazie all’organizzazione curata da Gian Mario Villalta (Direttore Artistico), Alberto Garlini e Valentina Gasparet, la Provincia e il Comune di Pordenone, la Fondazione CRUP, Pordenone Fiere, Banca Popolare FriulAdria e Cinemazero, una coalizione che ha reso possibile l’intervento di moltissimi scrittori, protagonisti della letteratura italiana e internazionale.

Tra gli incontri più attesi ci saranno quelli con Paolo Mieli, Giancarlo De Cataldo, Ugo Riccarelli, David Riondino, Andrea Molesini, Valeria Montaldi, Roberto Ferrucci, Tiziano Scarpa, Gianni Biondillo, Alessia Gazzola, Mariapia Veladiano, Giorgio Montefoschi, Maria Venturi, Pietrangelo Buttafuoco, Simonetta Agnello Hornby, Federica Manzon, Silvio Muccino e Carla Vangelista, Walter Pedullà, Natalino Balasso, Pietro Spirito, Mauro Corona, e il vincitore della XLIX edizione del Premio Campiello.

Al festival anche molti autori stranieri: il britannico V. S. Naipaul, premio Nobel per la letteratura nel 2001, l’argentino Andres Neuman, il russo Zachar Prilepin, il norvegese Karl Ove Knausgård, l’inglese Jim Crace, il messicano Jorge Volpi, il congolese Alain Mabanckou, l’algerino Yasmina Khadra, il francese Philippe Dijan, e ancora come Jeffery Deaver, Glenn Cooper, John Stephens, Clara Sànchez, Veit Heinichen e Alicia Giménez-Bartlett.

Il programma è fitto di eventi e, se intendete visitare il festival, vi consigliamo di sfogliare il programma completo dell’evento che troverete alla pagina ufficiale della rassegna PordenoneLegge 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>