Thomas Nagel: la filosofia per i non addetti ai lavori

di Barbara Commenta

Copertina Nagel introduzione filosofiaPrimo anno di filosofia. Dopo un paio di mesi mi chiedo che ci faccio io in mezzo a questa gabbia di matti: la professoressa dei corsi che si tengono dal lunedì al mercoledì espone una serie di tesi che il professore delle lezioni dal giovedì al sabato ribalta nell’esatto contrario.

Per fortuna uno dei libri su cui devo studiare è Una brevissima introduzione alla filosofia di Thomas Nagel, classe 1937, tra i principali studiosi della filosofia della mente (no, non è proprio il caso di mettermi a spiegare di cosa si tratta, dovrei ristudiare tutto un’altra volta).

Questo piccolo e agile libretto consente a tutti, anche a chi non studia filosofia, di farsi un’idea della ragion d’essere di questa disciplina.

Scoprirete che la filosofia non coincide con la noiosa, ahimè, storia della filosofia che ci tocca studiare alle superiori e che tutti noi prima o poi, senza rendercene conto, “filosofeggiamo”.

In nove mosse Nagel ci porta a riflettere su altrettanti temi: Come conosciamo qualcosa?; Altre menti; Il problema mente-corpo; Il significato delle parole; Libero arbitrio; Giusto e sbagliato; Giustizia; Morte; Il significato della vita.

Lo fa con un linguaggio accessibile ed esempi pratici e curiosi. Io ho amato molto la sua “leggerezza” e ironia. Mi piacerebbe tanto che anche nelle scuole superiori si partisse da questo testo per arrivare solo successivamente alla storia del pensiero filosofico. Se siete curiosi, vi propongo di abbinare il testo di Nagel a quello di Michela Marzano, Etica Oggi.

Questa è un’introduzione diretta a nove problemi filosofici, ciascuno dei quali può essere compreso in se stesso, senza riferimento alla storia del pensiero. Non discuterò i grandi scritti filosofici del passato o lo sfondo culturale di quegli scritti. Il nucleo della filosofia sta in certe questioni che lo spirito riflessivo umano trova naturalmente sconcertanti, e il modo migliore per cominciare lo studio della filosofia è pensarci sopra direttamente. Una volta fatto ciò, si è nella posizione migliore per apprezzare il lavoro di altri che hanno cercato di risolvere gli stessi problemi.

Autore: Thomas Nagel
Titolo: Una brevissima introduzione alla filosofia
Traduzione: Antonella Besussi
Prefazione: Salvatore Veca
Editore: Il Saggiatore
Anno: 2009 (prima edizione italiana 1989)
Pagine: 119
Prezzo: € 10,00
ISBN 9788856501285

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>