Milena Agus, Sottosopra

di Barbara Commenta

 Dovrei inaugurare una rubrica intitolata scrittori che mi incuriosiscono. Da quando, infatti, molte case editrici hanno cominciato a mettere on line alcuni capitoli dei libri da loro pubblicati, diventa più facile per noi lettori compulsivi sbirciare di qua e di là, a caccia di una frase, un incipit che ci colpiscano.

Ad essere onesta, non è che poi tutti i buoni incipit mantengano ciò che promettono. Di recente, ad esempio, ho letto Il giardino degli incontri segreti, le cui prime pagine sono strepitose, mentre il resto del romanzo non si può certo dire che pecchi di originalità. Cosa c’entra in tutto questo Milena Agus?

É che da un po’ non leggevo niente di una delle case editrici che ho apprezzato di più negli ultimi anni, la Nottetempo Edizioni e così sono andata appunto a curiosare sul sito. Dall’autunno del 2011 è disponibile Sottosopra, della Agus, che racconta la vita e gli intrecci di un condominio.

Cito dalla scheda dell’editore:

Nel palazzo gli abitanti si spostano e si scambiano le abitazioni, come fosse il modo più semplice di affrontare le turbolenze della vita: Anna sogna di salire fino alla casa del signore di sopra, Mr. Johnson di scendere fino al piano di sotto, per conoscere “l’immensa felicità che ci viene dalla felicità di qualcuno che è felice con noi”.

Dopo un primo momento di grande invidia (vorrei tanto scrivere un romanzo che parli del mio folle condominio) sono andata a leggermi il pdf messo a disposizione dei lettori. Conoscevo la Agus solo di fama, ma mi sono subito sentita catturata dal suo stile asciutto e insieme evocativo. Non amo i lunghi periodi e le troppe incidentali; mi piacciono gli scrittori che in qualche modo mi portano subito al centro della narrazione. Che tratteggiano i loro personaggi con una sorta di cortese ironia:

Aspettiamo il signore di sopra sedute sul divano, la signora di sotto e io, lei mi guarda come per dire: “La casa del signore di sopra! Ah, la casa del signore di sopra! Hai visto che sole, che terrazza sul mare, che specchi!”. Una cameriera vestita da cameriera ci fa accomodare e dice: “Viene subito”.
Poi entra Mr. Johnson, vestito con sobria eleganza, da gentleman, ma con una manica della giacca strappata. “Ha la manica della giacca strappata!” ho notato indicandogli il gomito. Si scusa e torna indietro, sicuramente per cambiarsi, e Anna mi fa gli occhiacci, ma quando rientra ha la
stessa giacca.

Mi toccherà comprare questo libro per scoprire i rapporti della protagonista con l’inquilino di sopra, convinto che esistano i piselli rossi, e la signora di sotto. Se voi lettori di Libri e Bit lo avete già letto, attendo, naturalmente, un vostro parere.

Autore: Milena Agus
Titolo: Sottosopra
Editore: Nottetempo
Prezzo: € 14,50
ISBN 978-88-7452-341-2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>