Un libro per Pasqua

di Barbara Commenta

Ecco cosa è accaduto oggi: mi sono resa conto che non avevo preparato nessun post a proposito delle letture da consigliare per Pasqua e ho deciso che volevo rimediare. Per prima cosa mi sono messa in rete a cercare un immagine generica che mettesse insieme il concetto di Pasqua e quello di libri, ma non ne trovavo di soddisfacenti e così alla fine ho optato per Pasqua + Primavera e mi sono imbattuta nello scatto che vedete: lo scaffale di una libreria addobbato per la stagione marzolina.

Anche quando ho cercato un elenco di libri soddisfacente mi sono ritrovata con un pugno di mosche (coniglietti?) tra le mani: i consigli dati dai vari editori e dai vari blogger erano tutti a tema religioso oppure completamente lontani dal tema (più adatti a: cosa leggere a pasquetta se avete la testa tra le nuvole).

Perché mai lo trovo strano, mi sono detta. E’ il commercio che vuole che la Pasqua sia associata alla primavera e alla cioccolata, in modo da poter smerciare coniglietti in tutte le salse (scusate la metafora culinaria), uova, libri sulle uova e sulle ricette, libri sui lavoretti e via dicendo. Pasqua è una festività religiosa. In quanti però la vivono come tale, mi sono chiesta?

Per quanti la Pasqua intesa come passaggio, per chi è ad esempio di tradizione ebraica, o come resurrezione, per chi è di tradizione cristiano cattolica, ha ceduto il passo ad una Pasqua metaforica, che ritorna ai festeggiamenti in onore della Primavera e del risveglio? Ci sono ancora genitori e parenti che regalano ai propri bambini libri che spiegano questa festività e che, magari, li leggono insieme a loro ad alta voce?

Poi ho letto questi versi

Il mio corpo per te non aveva segreti/quando tu mi formavi di nascosto/e mi ricamavi nel seno della terra./Non ero ancora nato e già mi vedevi./ Nel tuo libro erano scritti i miei giorni,/fissati ancor prima di esistere./Come sono profondi per me ti tuoi pensieri!/[…] Al mio risveglio mi trovo ancora con te.

e mi sono detta: sarò retorica, sarò antiquata, ma evidentemente un buon libro da consigliare per Pasqua è la Bibbia (i versi sono estratti dal salmo 139). Che siate credenti o meno è una lettura decisamente sorprendente e (quasi) mai noiosa.

Photo Credits | Francklin Park Library su Flickr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>