Libri e scrittori sul social network Books4You

di isayblog4 Commenta

C’era una volta la pubblicazione cartacea, un privilegio che spettava a pochi eletti, che richiedeva sforzo, dedizione, un pizzico di fortuna e qualche buona conoscenza. Qualche tablet e byte dopo, ecco la letteratura di oggi: un fascio di parole scritte al pc e organizzate in un foglio elettronico che, grazie al semplice pulsante di Invio, riescono a raggiungere i desktop di ogni lettore venendo letti, scambiati e commentati su blog, siti web di settore e social network dove la lettura diventa un piacere da condividere su piattaforme virtuali come Books4You.

Books4You è l’ultimo social di settore dove gli scrittori possono iscriversi, caricare le proprie opere letterarie, farsi leggere e dialogare direttamente con le case editrici e le agenzie letterarie: un punto di unione tra lettura, scrittura e pubblicazione che sarebbe stato impensabile fino a qualche anno fa.

Come funziona Books4You? Sul social network ogni scrittore è libero di caricare la propria opera e pubblicarla on line dove gli altri utenti, tutti registrati sul sito internet, potranno commentarla e votarla per tutto il periodo della pubblicazione virtuale. Se un’opera avrà successo, lo scrittore che l’avrà guadagnata potrà accedere a una pagina specifica dedicata al suo lavoro e alla passione per la scrittura: una vera e propria vetrina virtuale grazie alla quale ogni autore avrà la possibilità di mostrarsi al mondo editoriale e, se necessario, iniziare una collaborazione con una grande casa editrice.

Nonostante il clamore e l’attenzione che è stata rivolta al progetto, rimangangono ancora da chiarire alcuni aspetti oscuri che potrebbero forse esserci sfuggiti, tra cui la gestione dei diritti d’autore. Risulta molto difficile assicurare l’assoluto rispetto del copyright sul web ed è importante che tutti coloro che scelgono di pubblicare le proprie opere possano essere certi che queste non vengano utilizzate da altri utenti senza scrupoli. Speriamo che qualcuno chiarisca presto questo piccolo dubbio…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>