In politica se vuoi un amico comprati un cane, di Carola Vai

di isayblog4 Commenta

Questo libro dal titolo così bizzarro è scritto da Carola Vai e spiega il rapporto tra gli animali e gli uomini e le donne della politica di oggi e di ieri, un rapporto sereno e comune a tutti noi che però, in alcuni casi, può nascondere qualche buffo o commovente. Per la casa editrice Daniela Piazza Editore esce “In politica se vuoi un amico comprati un cane”, un libro che racconta l’affetto di politici italiani e stranieri per il loro animale domestico, un percorso curioso svolto a sei zampe da una figura autoritaria del mondo politico e un cane o un gatto coccolato e viziato.

Nel libro della giornalista Carola Vai affiorano le storie di personaggi noti come Cavour, che si preoccupava della salute degli animali domestici, Garibaldi che aprì la strada all’Enpa, Giovanni Agnelli amante della compagnia dei suoi cani, la passione di D’Alema e Putin per i Labrador, la passione di Berlusconi per i cani e i gatti della sua famiglia e Papa Benedetto XVI appassionati di gatti.

E, come si legge dal titolo, sembra che gli animali siano in realtà gli unici compagni sinceri dei grandi uomini della politica: la frase che titola l’opera della giornalista Vai è infatti una famosa citazione dell’ex presidente degli Stati Uniti, Harry Truman, che indicava la compagnia dei cani come una delle poche amicizie leali e fedeli che un uomo di politica potesse mai sperare di ottenere, una stoccata che denunciava la poca affidabilità degli esseri umani, corrotti dagli interessi personali e dal denaro.

Il libro uscirà nelle librerie a metà novembre e si propone come un buon regalo di Natale per tutti coloro che amano gli animali e sono appassionati di storia e politica. Il libro potrà essere acquistato nella pagina ufficiale della casa editrice Daniela Piazza (cliccate qui) al costo di 17 euro.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>