Concorso letterario Racconto Circolare, TaleMotion

di Giada Aramu Commenta

 Esistono dei Racconti “Circolari”? Secondo TaleMotion sì e a raccontarli, grazie al nuovo concorso letterario, sarete proprio voi, esordienti e affermati scrittori di racconti brevi e romanzi!

Nasce il primo concorso letterario promosso da Talemotion.com e dal Teatro Stabile di Verona – Fondazione Atlantide, una collaborazione che regalerà al vincitore un’occasione unica che darà vita a un’esperienza indimenticabile che lo coinvolgerà nella rappresentazione teatrale.

Il concorso, affrontato dettagliatamente nella pagina web dedicata a essa (trovate qui il link), richiede la scrittura di 18.000 battute (massimo), parole che andranno a soddisfare il titolo e la consegna del concorso letterario:

Il racconto circolare, quello che inizia nel modo in cui finisce, che si morde la coda come un serpentello alchemico, che lascia spazio alle interpretazioni sul principio e sulla fine, e fa del centro un possibile finale da cui tutto ha preso avvio.

Il concors letterario sarà chiuso il 15 gennaio 2013 e, al termine del concorso, i cinque racconti meglio valutati dagli utenti di Talemotion.com entreranno nella fase finale dove una giuria di docenti ed esperti della Scuola Teatro del Teatro Stabile di Verona esprimeranno la graduatoria dei primi tre classificati (questa fare sarà completata il prossimo 15 febbraio 2013). A questi racconti (saranno identificati grazie all’applicazione di una coccarda vituale accanto al racconto) spetterà il privilegio di essere tradotti in una delle lingue straniere a scelta dell’autore tra inglese, francese, tedesco, spagnolo, portoghese per conto di So.Ge.T. Est – Padova, azienda specializzata del settore.

Il racconto vincitore sarà inoltre messo in evidenza per un mese sul sito web ufficiale promotore del concorso, un’ottima occasione che darà modo all’autore vincitore di accrescere la propria fama e di attirare l’attenzione sul proprio racconto. Il racconto vincitore, come spiega TaleMotion, sarà inoltre analizzato dalla Scuola di Teatro che valuterà le potenzialità del racconto circolare.

In bocca al lupo a tutti, cari scrittori di racconti brevi (circolari)!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>