Cent’anni di solitudine di Gabriel Garcia Marquez esce in formato ebook

di Valentina Cervelli Commenta

In occasione del compleanno dello scrittore Gabriel Garcia Marquez uno dei suoi capolavori, forse il più conosciuto,  “Cent’anni di solitudine”, verrà pubblicato finalmente in formato digitale. In Italia sarà messo in commercio dalla Mondadori ed in lingua originale dalla casa editrice spagnola Leer-e. Una fantastica occasione per venire a contatto con un grande autore.

Giusto ieri lo scrittore colombiano Gabriel Garcia Marquez ha festeggiato  il suo 85esimo compleanno. La pubblicazione della sua opera più apprezzata suona quasi come un regalo “speciale”. Un dono fatto sia a Garcia Marquez, che (più nello specifico) ai  suoi estimatori. Sulla questione l’agente dell’uomo è stata positiva. Ha sottolineato infatti Carmen Balcells nel corso di una intervista a Radio Caracol:

Non so se avrà successo come spero, ma questo è l’obiettivo.

Ricordiamolo: “Cent’anni di solitudine” venne pubblicato per la prima volta nel 1967. Tradotto in 35 lingue, è stato in grado di vendere circa 30 milioni di copie in tutto il mondo. Nel IV congresso internazionale della lingua spagnola è stato segnalato come seconda opera più importante mai scritta in questa lingua dopo il Don Chisciotte.

Il libro in questione, per chi non l’avesse letto,  narra la storia della famiglia Buendía, seguendone l’intreccio per sei generazioni. L’ambientazione primaria è un “mitico” villaggio sperduto tra le paludi: Macondo, che si sussurri sia stato ispirato dal luogo di nascita dello scrittore. Si parte dal fondatore del villaggio e capostipite della famiglia José Arcadio Buendía e da lì si parte a narrare ulteriori vite e personaggi mantenendo la centralità assoluta del luogo e dei tempi. Come se non vi fosse più una vera linea di demarcazione tra vita e morte.

L’ultimio libro di Gabriel Garcia MarquezMemoria delle mie puttane tristi” è  stato pubblicato nel 2004. Le sue uscite in pubblico hanno subito un forte calo dopo l’indebolimento archiviato a causa del cancro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>