L’11 settembre di Eddy il ribelle, di Eraldo Affinati

di Barbara Commenta

Due giovani alieni si ritrovano sulla terra proprio l’11 settembre. Cosa vedranno? Che penseranno?

Eraldo Affinati, scrittore e uomo eclettico, fondatore della scuola Penny Wirton, per insegnare gratuitamente l’italiano agli stranieri, ci regala un romanzo curioso e decisamente utile.

Curioso, perché la storia, decisamente molto articolata, vira inaspettatamente verso la fantascienza. Utile, perché molti adulti si sono chiesti come avrebbero spiegato un giorno ai propri figli e ai propri studenti quello che accadde l’11 settembre.

Sono passati dieci anni, ma sembra ieri e nessuno di noi ha mai scordato le immagini, i commenti, le sensazioni, l’apparente insensatezza di quella giornata.

Rabbia, paura, sorpresa, fascinazione (sì, perché abbiamo continuato a guardare e riguardare quelle immagini come se si trattasse di un grandioso spettacolo) e tanti pensieri inesprimibili.

Ecco, L’11 settembre di Eddy il ribelle può aiutarci a mettere ordine nei nostri ricordi e nei nostri pensieri, per proporli ad una generazione che non sa di cosa stiamo parlando e che rischia, cogliendo brandelli di conversazioni lasciati qua e là, di farsi un’idea scorretta di quel giorno.

L’alieno Eddy, che decide con il suo amico Matuzalem di bigiare scuola, scoprirà New York proprio un attimo prima dello schianto. L’altruista Matuzalem si confonderà con gli uomini ed Eddy, per cercarlo, comincerà un lungo viaggio, che lo porterà in Afghanistan e poi in Europa.

La Gallucci è una casa editrice che si distingue sempre per progetti interessanti e anche questa volta è riuscita a stupirmi. Fatemi sapere se i giovani amici cui regalerete il romanzo l’hanno apprezzato e cosa hanno compreso poi di tutti quegli eventi.

La mattina dell’11 settembre 2001 Manhattan crepitava d’azzurro in un turbine di acqua, gabbiani e rimorchiatori. I due scolari riottosi, di fronte a quella meraviglia di luci sulla misera crosta si sentirono impreparati.[…]

[…]Eddy batteva la mano sulle spalle di Matuzalem, elettrizzato, ma l’amico gli raccomandava di star calmo. Tanto forte cresceva il loro stupore, teste piegate verso il basso, nasi e bocche schiacciati sui vetri, che sulle prime non si accorsero di niente. Uno scintillante Boeing 767 dell’American Airlains, coi colori rossi, bianchi e blu […] stava scendendo fra i palazzi di Fifth Avenue come un vecchio farfallone ubriaco.

Autore: Eraldo Affinati
Illustrazioni: Emma Lenzi
Titolo: L’11 settembre di Eddy il ribelle
Editore: Gallucci
Anno: 2011
Pagine: 108
Prezzo: € 13,00 – anche in eBook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>