Obama e Perry protagonisti di un comic della BlueWater Productions

Spread the love

La BlueWater Productions non si ferma e dopo aver dedicato fogli e inchiostro a sportivi e star della musica americana, ora fa doppietta con un duo politico amato e contestato che sicuramente farà guadagnare alla casa editrice numerosi lettori. A far venire l’acquolina in bocca a tutti i fanatici della politica americana (e della satira!) ci pensano due nuove uscite comic che narrano gli inizi, gli sviluppi e i possibili declini di due grandi figure politiche e istituzionali americane: Barack Obama (che già aveva guadagnato una prima edizione nel 2008) e Rick Perry.

La casa editrice di Washington ha comunicato alla stampa e a tutti i suoi lettori che due comic book sono in arrivo in tutti gli scaffali delle librerie statunitensi e le critiche (né tantomeno le risate) non mancheranno. Sì, perché la casa editrice specializzata in comic ha comunicato che le biografie di Barack Obama e Rick Perry saranno le novità editoriali del prossimo anno, due volumi di poco più di 30 pagine che serviranno a raccontare, attraverso immagini e vignette, la vita dei due personaggi pubblici.

Entrambi i libri verranno distribuiti a gennaio e la scelta di voler narrare la loro storia attraverso un libro comic non è stata dettata dal caso; il presidente della BlueWater Productions, Darren Davis, ha affermato che i due personaggi, politica a parte, si distinguono per le loro abissali differenze biografiche, al di là del loro credo e del partito che rappresentano, fattori che sono stati evidenziati e riprodotti dalla BlueWater in modo rispettoso e politicamente corretto anche se non autorizzato dai protagonisti.

Entrambe le opere verranno inserite nella serie Political Power, una linea di produzione editoriale che venne inaugurata nel 2008 con un comic book su Sarah Palin che in tre ristampe contò oltre 15.000 copie vendute. Face meglio la prima versione di Barack Obama che, sempre nel 2008, venne acquistata da oltre 35.000 persone, un buon risultato che venne doppiato dalla moglie: l’edizione su Michelle Obama guadagnò 75.000 copie vendute. Faranno meglio le nuove uscite di gennaio?

Lascia un commento