Mary Higgins Clark, chi l’avrebbe mai detto?

di Barbara Commenta

Sono sempre stata una grande lettrice, devo però ammettere che la capacità di curiosare, fare qualche incursione in nuovi generi letterari, dare un’occhiata a scrittori di cui non avevo mai sentito parlare, è un atteggiamento recente.

Quando ero una ragazza, diciamo ai tempi dell’università, avrei snobbato un romanzo di Mary Higgins Clark, scrittrice mistery classe 1927. In effetti, fino a ieri non sapevo neanche bene cosa scrivesse. Poi, assolutamente per caso, mi sono ritrovata tra le mani uno dei suoi romanzi: Sapevo tutto di lei.

La ragazza universitaria un po’ snob e la lettrice quarantenne si sono fronteggiate per un po’. Poi alla fine ho vinto io, così mi sono messa a leggere il romanzo prima di dormire. L’incipit, devo ammetterlo, non mi è sembrato granché. Anche perché non sono un amante del genere letterario che ha reso famosa la Clark.

Di perplessità in perplessità, però, sono andata avanti. Pagina dopo pagina. Mi dicevo che avrei letto solo un altro po’, perché mi si chiudevano gli occhi dalla stanchezza, ma non riuscivo a smettere.

Non avrei mai immaginato che la storia mi avrebbe avvinta così tanto. Lo stile narrativo della Clark, o magari quello del suo traduttore, continua a non essere tra quelli che amo di più. Devo però riconoscere che la sua capacità affabulatoria mi ha conquistata. Così come la sua storia personale (oserei dire esemplare pensando a tutte le avversità che ha affrontato e superato).

Sono sicura che tra voi lettori c’è sicuramente più di un appassionato della Clark. Che ne dite di far sentire la vostra voce e di suggerirci i suoi titoli migliori? Per chi fosse curioso di sapere di cosa parla Sapevo tutto di lei, ecco un velocissimo riassunto.

Emily è un giovane avvocato in carriera, che decide di rilevare la proprietà appartenuta più di un secolo prima alla sua famiglia. Tutti in paese conoscono la casa e la triste storia della giovane ragazza che scomparve nel nulla. Emily non sa, però, che quella ragazza non è stata l’unica, né allora né in tempi recenti a non dare più notizie di sé nella zona.

Il primo giorno in cui prende possesso della proprietà, gli operai che stanno realizzando gli scavi per la piscina trovano due scheletri. Sono due ragazze, morte a più di cento anni di distanza l’una dall’altra. Suo malgrado, Emily verrà coinvolta nella storia, mentre cercherà di tenere a bada l’uomo che la perseguita e la minaccia.

Autore: Mary Higgins Clark
Titolo: Sapevo tutto di lei
Editore: Sperling & Kupfer
Pagine:
Prezzo:

Photo Credits | Mark Coggins su Flickr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>