Loredana Lipperini, non è un paese per vecchie

di isayblog4 Commenta

Spread the love

Loredana Lipperini, già autrice di Dalla parte delle bambine, torna in libreria con un un libro Non è un paese per vecchie, che parafrasa il titolo di un romanzo di Cormac McCarthy, Non è un paese per vecchi.

Il libro, edito da Feltrinelli, cerca di fotografare la situazione in cui le donne italiane si trovano a vivere. Donne che, raggiunta una certa età, sembrano diventare obsolete e poco gradite.

Una mia amica mi ha, giustamente, fatto notare che l’Italia è un paese che ha in generale un problema con la vecchiaia, considerata una malattia più che un’inevitabile stagione della vita. Che l’Italia ha dimenticato, tranne quando si tratta di avviare un ricambio generazionale sui posti di lavoro, che le persone anziane sono una risorsa imprescindibile della società.

Perché dunque comprare un libro che mette l’accento solo sulla questione femminile? Non si corre il rischio di voler creare un caso anche laddove non c’è niente di nuovo da raccontare?

Per prima cosa, il discorso della Lipperini sulle donne di una certa età (ma quando comincia questa certa età, dopo i venticinque anni?) è inserito in un discorso più ampio sulla vecchiaia. In secondo luogo, è innegabile che i problemi maggiori li incontrino le donne, vittime di una serie di stereotipi e pregiudizi.

Si parte, se vogliamo, da quello estetico, per cui l’uomo che invecchia è affascinante, la donna no. Dunque se sei donna e vuoi sopravvivere, in società come nei posti di lavoro, questa vecchiaia la devi negare (solitamente con l’aiuto di un bisturi).

Poi, si è sempre detto che l’uomo da solo non ce la può fare: vedovi, single incalliti rimarrebbero rintanati nelle loro case a mangiare pane ammuffito se non ci fossero le donne. Ergo, le donne, che anche quando invecchiano si sanno gestire meglio degli uomini, devono accudirli. E questi sono solo due esempi, tra i tanti illustrati dalla Lipperini.

Mi faccio una domanda: se Rita Levi Montalcini avesse passato la sua vita a preoccuparsi della cellulite, dei vestiti (che pure sono un suo vezzo), della vecchiaia che avanza, dei figli che doveva fare e del marito che doveva accudire, che vuoto avrebbe lasciato in campo scientifico? E quante mancate Levi Montalcini ci sono nel mondo?

Loredana Lipperini
Non è un paese per vecchie
Feltrinelli
Pag. 206
Euro 15,00
Isbn 9788807171949

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>