In libreria l’autobiografia di Samuel, leader dei Subsonica

di Valentina Cervelli Commenta

 Samuel Romano sbarca nelle librerie. Il leader del gruppo musicale dei Subsonica, al pari di altri musicisti, decide di fare il grande salto, ed affidare ad un libro la propria autobiografia. E’ così che nasce e viene concepito “Elettricavita”, un volume nel quale il cantate si mette a nudo e scopre, al contempo, tutti i passaggi, tutte le vie attraverso le quali l’arte scorre fuori di lui.

Licenza poetica necessaria, data la tipologia di biografia ed il personaggio che l’ha scritta. E veniamo così a scoprire che da piccolo Samuel fantasticava di essere un chitarrista come Jimi Hendrix, o addirittura un eroe tipico dei fumetti come Silver Surfer. In realtà, nonostante tutto, la vita con lui non si è comportata male e Romano può ben bearsi di essere la voce solista dei suoi innumerevoli gruppi: i Subsonica, i più famosi, quelli con cui ha raggiunto la notorietà; ed ancora i Motel Connection ed i Krakatoa.

Approfitta dell’aiuto di Mauro Garofalo per  mettere nero su bianco la propria vita. Il libro, edito da Mondadori, è nato e si è strutturato tutto nello scorso anno, nonostante il grande impegno che lo ha visto in giro per l’Italia  con due tour di successo, diversi dj set ed un tour europeo da preparare. Come tutte le autobiografie, anche questa è ricca di aneddoti e ricordi, di racconti e di passioni.

I Subsonica permeano le pagine anche quando non si parla direttamente di loro, perché rappresentano una delle realtà più potenti dello scrittore. Ed è all’interno del volume che spiega la longevità del gruppo spiegando come sia possibile, nel rispetto dei propri spazi, sia interni che esterni, portare una band al successo e mantenerla insieme nel tempo.

Si tratta di un fattore di equilibrio. Il libro è disponibile alla  vendita sia in edizione cartacea che ebook.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>