Hai voluto la carrozzina?

di Barbara Commenta

Ho ricevuto Hai voluto la carrozzina? in regalo per Natale. Cominciamo male, mi sono detta, visto che la frase che fa da titolo al libro me la ripeteva mia madre ogni volta che mi lamentavo di mia figlia. Sinceramente, dopo una nottata in bianco con l’urlatrice folle, sentirselo dire trasforma chiunque in uno spietato killer, ma andiamo avanti.

Scopro con sorpresa che molte delle co autrici del libro le ho “conosciute” e “frequentate” per lavoro attraverso il loro blog e i social network. Si tratta infatti di quindici mamme blogger (definizione che non amo particolarmente, ma che indica l’universo di donne approdate al web 2.0 con la maternità), che hanno deciso di confrontarsi sulla maternità e sui cambiamenti che comporta. In alcuni casi possiamo anche leggere le voci dei futuri e poi neo papà (preziose, perché solitamente non si esprimono troppo sul tema).

Il bello del libro è che le partecipanti hanno opinioni diverse e a volte anche contrastanti sui dilemmi che noi donne ci troviamo ad affrontare, come ad esempio se allattare al seno a tutti i costi o passare all’artificiale, se mandare il pargolo al nido e riprendere vita e lavoro o tenerlo con sé fino a che non ha almeno tre anni.

Questo credo sia il punto di forza che fa del volume un ottimo regalo per mamme in attesa, neomamme o mamme con figli già grandi, ma ancora distrutte dal senso di colpa: tutte possiamo ritrovarci in almeno uno dei racconti pubblicati.

Non possiamo così non renderci conto di come la maternità non sia una strada a senso unico, che ha come traguardo la medaglia di mamma perfetta, ma un percorso di crescita individuale e di coppia.

“La” mamma non esiste. Esistono “le” mamme, con le loro esigenze e differenze. Allo stesso modo esistono i mariti, i bambini, con le loro peculiarità. Il confronto dunque, diventa condivisione e non elenco di norme da seguire rigorosamente.

Non sottovaluterei, poi, un’altra caratteristica di questo “manuale“: tutte le autrici scrivono bene, si leggono che è un piacere, sono argute, intelligenti e dotate di una irresistibile ironia, con sconfinamenti nel comico. E tutti sanno quanto noi lettrici/mamme ne abbiamo bisogno.

I proventi della vendita sono interamente devoluti all’associazione Parole di Lulù, fondata nel 2010 da Niccolò Fabi e Shirin Amini e che si occupa di progetti legati al mondo dell’infanzia.

Autori: AA. VV.
Titolo: Hai voluto la carrozzina?
Editore: Fabbri
Anno: 2011
Pagine: 224
Prezzo: € 16,00
ISBN: 45164545

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>