Freddie Mercury – I will rock you: la biografia definitiva, recensione

di Valentina Cervelli Commenta

Leggere una biografia, soprattutto se a proposito di una leggenda, catapulta il lettore spesso indietro nel tempo e quasi sempre in un modo pieno di luce, ma anche tante ombre. “Freddie Mercury. I will rock you. La biografia definitiva” di Lesley-Ann Jones è una delle poche che davvero approcciano coloro che leggeranno nel modo più giusto.

E questo non dipende dal tipo di “segreto” del quale si può rivelare il retroscena quanto nella capacità, in questo caso, di regalare a chi legge l’umanità completa di Freddie Mercury, tra bene e male, senza giustificare o condannare. Qualcosa che non stupisce che l’autrice sia riuscita a fare, prima di tutto perché professionista nota nel settore per le sue capacità ed in secondo luogo perché i tempi dei Queen lei li ha vissuti, avendo avuto la capacità di regolare le interazioni con il cantante ed i suoi colleghi in modo equo e professionale.

Uno dei primi episodi che stupisce riguarda la sua scelta e quella di un collega di non pubblicare in esclusiva delle confidenze fatte da Freddie Mercury a loro due a margine di un concerto e segna molto la via ideale del suo modo di raccontare. Per quanto la Jones sembra intenzionata a muoversi cronologicamente per i capitoli, il suo modo di integrare raccontando il tutto con importanti salti temporali, rende la lettura molto semplice e veloce, perfezionata poi da uno stile chiaro e da un linguaggio semplice. Una biografia decisamente consigliata se si vuole conoscere davvero cosa siano stati i Queen e Freddie Mercury nella realtà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>