James Patterson, i libri migliori

James Patterson

James Patterson non è solo un prolifico scrittore di best seller gialli, ma è uno tra gli autori più eclettici che probabilmente l’intera letteratura internazionale abbia mai incontrato. Le sue opere sono molte e di diverso spessore. Oggi vogliamo suggerirvi la lettura di quelli che secondo noi sono i suoi libri migliori.

E’ difficile fare una vera e propria cernita quando si parla di questo scrittore. Sia perché il materiale è molto, sia perché così diversificato. per non costringervi ad una vera maratona abbiamo scelto quattro titoli.

1) Gatto&Topo. Non è il primo di quello che possiamo definire il ciclo di Alex Cross, ma è quello che personalmente chi vi scrive trova più attraente per la trama ed il modo nel quale l’intreccio è stato condotto. Abbiamo due protagonisti: Soneji ed Alex Cross. Il primo vuole uccidere il secondo dopo essere  dal carcere dove Cross lo aveva fatto rinchiudere.  Ma non solo, vi è un serial killer che uccide uomini e donne a caso in Europa e le due storie vengono a collimare. Non vi dico come, ma posso dirvi che si rimane con il fiato sospeso fino all’ultima pagina.

2)Domeniche da Tiffany. Questa è una storia davvero particolare. Abbiamo Jane, una bambina sola ed il suo amico immaginario Michael. Quest’ultimo il giorno del suo decimo compleanno è costretto a sparire perché gli amici immaginari non possono rimanere oltre quella data. Immaginate la sorpresa quando una Jane trentenne si ritrova davanti un Michael visibile a tutti. L’evoluzione dei personaggi è straordinaria.

3) Primo a morire. In questo caso vi suggeriamo, di James Patterson, l’inizio di un ciclo, quello de “Le donne del Club Omicidi”. La protagonista è Lindsay Boxer, una detective della polizia di San Francisco con le sue colleghe fonda davvero un club omonimo al nome del ciclo. E’ una delle serie più apprezzate dall’autore.

4) Maximum Ride-L’esperimento Angel. In questo caso andiamo sulla fantascienza pura. Ragazzi speciali, dotati di poteri speciali ed in pericolo. Una ricetta fantastica per una serie di romanzi che merita.

Photo Credit | Getty Images

 

Ray Bradbury, i suoi libri migliori

ray bradbury libri migliori

Molti di voi Ray Bradbury lo conoscono essenzialmente per due motivi: essere stato uno dei più grandi autori di fantascienza mai esistiti su questo pianeta e uno degli scrittori più contrari esistenti che mai hanno avuto il potere di opporsi alla pubblicazione delle proprie opere in formato ebook. Oggi vogliamo parlarvi del suoi libri migliori.

Ray Bradbury non è un autore semplicissimo al quale approcciarsi.  Sia per il genere da lui affrontato nel corso della sua carriera (non tutti siamo predisposti a questo tipo di fiction, N.d.R.) sia per il suo stile. Questo non toglie che vi siano secondo noi dei libri che non si possa fare a meno di leggere.

1) Fahrenheit 451. In questo caso ovviamente si sfonda una porta aperta. Parliamo senza dubbio del suo libro più conosciuto in assoluto, quello che ha imposto di non far pubblicare in formato ebook fino a poco prima della sua morte. Nasce come estensione del racconto breve The Fireman ed è ambientato in un ipotetico futuro dopo il 1960 dove leggere libri è considerato un reato e dove esiste uno speciale corpo dei vigili del fuoco che brucia i libri. Le metafore e gli insegnamenti di questi libri sono innumerevoli ed ad elencarli ci metteremmo forse troppo. Un semplice consiglio, leggetelo, partite da lui per conoscere questo scrittore.

2) Cronache Marziane. Si tratta di una antologia di racconti, tutti legati dal tema, la possibile esplorazione del pianeta Marte. E’ un ottimo esercizio di scrittura da parte dell’autore ed è il volume che insieme al precedente lo ha consacrato internazionalmente. Il tema portante, attenzione, è quello dell’esplorazione.

3) Omicidi d’annata. Questa raccolta può essere considerata un esperimento. Ma proprio per questo la reputiamo interessante e la vogliamo inserire tra i suoi migliori libri. Perché ci concede un Ray Bradbury quasi inedito.

4) Molto dopo mezzanotte. Si tratta di un altra raccolta di storie, che variano su diversi generi. Horror, fantascienza, fantastico. Un condensato davvero incredibile ed imperdibile.

Photo Credit | Getty Images

Stephen King ci spiega l’incipit

stephen king spiega incipit

L’incipit è forse la parte più importante di un romanzo.E’ la battuta di inizio, l’amo che cattura. Stephen King , scrittore che non ha bisogno di presentazioni, nel corso di un’intervista con la rivista Atlantic, ha spiegato come deve iniziare un romanzo per essere considerato buono.

Ken Follett, i libri migliori

ken follett libri migliori

Ken Follett è uno degli scrittori più prolifici del panorama internazionale. Può piacere o non piacere, ma rimane senza dubbio il fatto che sia uno degli autori maggiormente in grado di attirare folle di lettori nei confronti delle sue opere, mai noiose. E’ un impresa titanica, ma oggi vogliamo suggerirvi quelli che per noi sono i suoi libri migliori.

Prima però una nota di colore. Sapevate che in passato ha litigato con Umberto Eco? I due si sono attaccati rispettivamente per “La caduta dei giganti” ed “Il nome della rosa” definiti rispettivamente “sciatteria noiosa” e “noia mortale”.

1) La cruna dell’ago. Non fa parte di una trilogia,  ed è il terzo dell’autore, pubblicato nel 1978. Ma è senza ombra di dubbio uno dei più emozionanti e coinvolgenti. Non per niente è stato anche il primo di grande successo per Ken Follett. E farsi domande sul perché è tempo sprecato. La storia è pressoché perfetta, coinvolgente, con la giusta dose di mistero, un pizzico di verità ed una caratterizzazione dei personaggi grandiosa.  Anche se dovesse essere l’unico romanzo che leggerete di Follet, leggetelo. E’ davvero molto bello. Senza contare che è scritto molto bene ed in modo scorrevole.

2) La caduta dei giganti. Per quanto ad Umberto Eco possa non essere piaciuto, se amate le saghe famigliari e “popolari”, questo titolo è perfetto. Unisce le storie personali di alcune famiglie intrecciandole con i grandi del novecento. E’ il primo volume della “Trilogia del secolo“, il cui secondo volume è arrivato lo scorso anno e l’ultimo è previsto per il 2014.  E’ un romanzo storico da non sottovalutare affatto.

3) Il terzo gemello. Ingegneria genetica, violenza e una storia d’amore. Questo è solo un piccolo assaggio di ciò che questo libro di Ken Follet ha da offrire. La clonazione in questo caso ha un ruolo di rilievo, e la caratterizzazione dei personaggi, molto valida, aiuta a districarsi nella trama.  Un’opera emozionante da non sottovalutare assolutamente.

Photo Credit | Getty Images

 

 

Patricia Cornwell, i libri migliori

patricia cornwell libri migliori

Patricia Cornwell è un’autrice statunitense di gialli-thriller, il cui personaggio principale, Kay Scarpetta, è ormai sinonimo di omicidi e buone storie da leggere. Anche per coloro che non apprezzano particolarmente il genere, o lo stile della scrittrice.Non avete mai letto un suo libro? Oggi vi suggeriremo quelle che consideriamo le sue opere migliori.

Gianni Rodari, i libri migliori

gianni rodari libri migliori

Quando si parla di libri per bambini e ragazzi e di Gianni Rodari bisogna partire da un presupposto: in linea teorica non vi è un libro migliore di un altro. Sono tutti validi e decisamente belli da leggere. Mettiamo però che non abbiate mai avuto a che fare con questo autore e vogliate dei suggerimenti: oggi vi indicheremo i libri migliori dello scrittore.

A livello personale penso che le fiabe di Gianni Rodari debbano essere un punto di partenza obbligatorio per far approcciare i bambini alle storie raccontate ed alla lettura di libri. Ogni storia ha una sua morale e quasi sempre non troppo nascosta. Ma se questo ai genitori non bastasse, la più grande peculiarità di queste opere è che sono facili da leggere. Perché farne a meno?

1) Favole al telefono. E’ un libro del 1962 e senza dubbio la più bella raccolta dell’autore. Le favole sono molte e spaziano in quanto a temi in modo decisamente ampio e mai noioso. E’ il classico libro che grandi e piccini possono leggere e rileggere senza mai trovarlo noioso. E soprattutto senza smettere di imparare. Generosità, bontà, comprensione, altruismo ed eguaglianza sono solo pochi dei sentimenti che vengono evidenziate da fiabe sempre diverse e sempre magnifiche. E’ il primo perfetto libro da regalare al proprio figlio.

2) I viaggi di Giovannino Perdigiorno. Personalmente, fin dall’età di sei anni, ho trovato il personaggio di Giovannino Perdigiorno uno dei più incredibili tra quelli creati da Gianni Rodari. Le sue avventure sono grandiose. Le trovo così tutt’ora, ed ho cinque volte l’età che avevo alla loro prima lettura. Ogni bambino che leggerà questo libro vorrà essere un po’ come Giovannino.

3) Filastrocche in cielo ed in terra. E’ una delle raccolte alle quali l’autore ha rimesso mano dopo la pubblicazione, completandole. Assicuratevi quindi, in caso lo trovaste in qualche mercatino di libri usati, di acquistare una edizione posteriore al 1970. Scorrevole, diviso in capitoli, non ha praticamente difetti.

4) Le avventure di Cipollino. Immaginate un ragazzo “cipolla” che deve lottare per salvare il padre ingiustamente condannato a morte. Immancabile.

 

Andrea Camilleri, i suoi libri migliori

Andrea camilleri libri migliori

Quando pensiamo ad Andrea Camilleri pensiamo automaticamente al Commissario Montalbano, questo è fuori da ogni dubbio. Ma lo scrittore, nel corso della sua carriera non si è occupato solo del poliziotto siciliano. Vediamo quindi insieme quali sono i suoi libri migliori, quelli dai quali partire, ad esempio, se si vuole conoscere questo autore.

Richard Matheson, i libri migliori

richard matheson libri migliori

Richard Matheson è stato un grande scrittore, indubbiamente. Ha fatto compagnia e continua a farla a milioni di lettori nel mondo ed è altrettanto palese come sia stato di ispirazione per molti suoi colleghi giunti successivamente. Oggi vogliamo consigliarvi quelli che secondo noi sono i suoi libri migliori, il perfetto approccio per iniziare  a leggere le sue opere.

Stephen King, i libri migliori

stephen king libri migliori

Stephen King , quali sono i suoi libri migliori? Davvero una belle domanda. Sebbene sia un autore che non necessiti eccessive presentazioni, proprio per la sua grande attività di scrittura, riuscire ad estrapolare quelle che possano essere le sue opere per eccellenza diventa quasi complicato. 

Stephen King si complimenta con J.K. Rowling per lo pseudonimo

Stephen King complimenta J.k. Rowling pseudonimo

Stephen King si è complimentato con J.K. Rowling. Il motivo? La scelta di scrivere sotto pseudonimo mantenendo l’anonimato sulla sua vera identità. Una scelta intrapresa da pochi autori e solo sotto specifiche circostanze. Anche il Re in passato ha scritto diversi romanzi sotto un nome differente.