Apple: venduti 400 milioni di ebook

di Valentina Cervelli Commenta

L’iPad mini è arrivato, onestamente non ci ha soddisfatto, e quindi non rientreremo nel discorso. Vogliamo però condividere con voi un traguardo raggiunto dalla Apple in merito agli ebook: la vendita di 400 milioni di libri digitali dal momento del lancio di iBookstore. Una notizia davvero buona per l’azienda di Cupertino.

Il perché è presto spiegato: ciò significa infatti che nonostante quella che per molti è vissuta come una scomodità, gli utenti dotati di iPad  e dispositivi della mela,  utilizzano in maniera decisamente attiva i propri tablet, non solo per navigare in rete e giocare ma anche per leggere. E se la tecnologia e-ink è una sconosciuta in questo caso, a farne le veci vi è lo schermo Retina che di certo aiuta una confortevole e non stancante lettura con la sua definizione.

L’uscita dell’iPad mini ha portato ai dispositivi Apple un aggiornamento di iBooks, giunto giusto ieri alla sua versione 3.0. Le modifiche, seppur semplici, apportate hanno fatto in modo non solo di integrare meglio iClouds e supportare la lingua italiana, ma hanno reso possibile lo scrolling continuo, dando man forte ai lettori rendendo (siamo sicuri?, N.d.R.) più agevole la lettura. Ecco come ha commentato ieri il Ceo di Apple Tim Cook nel corso dell’evento di presentazione, parlando di libri scolastici e di iBooks Author:

I libri di testo digitali creati con iBooks Author  sono disponibili in 2500 scuole statunitensi. Non solo, la nuova edizione di iBooks Author rilasciata oggi permette a chi pubblica di inserire nei testi  font personalizzati, per esempio per inserire equazioni matematiche più complesse. E  usare la tecnologia multi-touch per creare testi dinamici più sofisticati.

Una buona notizia per gli studenti statunitensi, che potranno contare su libri di testo più precisi e rifiniti. E di certo una buona notizia per Apple che potrebbe vedere ancora una volta un incremento sostanziale dei propri introiti proveniente dal mercato degli ebook.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>