Magia e origami, sculture dai libri di Jordi Harvey-Brown

di Giada Aramu Commenta

 “Le mie sculture sono il modo in cui cerco di far vivere le storie che amo di più”. E’ questa la frase che l’artista, e lettore, Jordi Harvey-Brown inserisce on line sulla pagina di apertura del suo sito web personale, un mondo virtuale in cui prendono posto tutte le sculture di libri che l’artista realizza e che vende on line ai suoi numerosi fans.

Oltre a presentare una gallery ricca di immagini (se avete tempo dovete assolutamente visitarla!), l’artista ha parlato delle sue opere, libri antichi che egli stesso acquista nelle bancarelle e che, con un po’ di inventita e moltissima creatività, modifica e reinterpreta piegando le pagine dei libri e colorandone l’aspetto dando loro il volto e l’immagine che desidera. Ed è così che, con un’arte che ricorda un po’ quella dell’origami, Jordi Harvey-Brown realizza sculture dai libri che ha già letto, opere che lo ispirano e che gli suggeriscono un modo alternativo per far vivere i protagonisti del romanzo appena finito; un dono unico e speciale capace di far vivere le emozioni e le immagini che noi lettori custodiamo solo nella nostra mente e nella nostra memoria.

Cuorisi, abbiamo visitato il sito web dell’artista e abbiamo scelto sei delle sue opere più gradite, sculture che i lettori richiedono e che acquistano on line. Ma come si acquista un’opera di questo tipo? E’ lo scrittore stesso a rispondere spiegando che le opere che ha fotografato e inserito on line sono pezzi unici ma che egli stesso è pronto a replicare il romanzo-scultura in poco tempo: basterà solo comunicare la scultura scelta e l’eclettico Jordi Harvey-Brown sarà pronto a replicare l’opera per voi e ad inviarla al vostro domicilio dove voi potrete sfoggiarla inserendo il libro, intagliato e colorato, sulla vostra libreria… Buona visione, cari lettori e amanti dell’arte!

Photo Credits | Jordy Harvey-Brown

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>