In arrivo un prequel di Shining?

di Valentina Cervelli Commenta

Definitemi purista quando si parla di Stephen King ma devo dirlo: avevamo proprio bisogno di un prequel di Shining? Capisco la necessità di trovare nuove (?) idee per attirare la gente al cinema in un periodo di crisi. Ma che bisogno c’è di rovinare l’opera fantastica di uno scrittore e di un regista, volendo dare per forza un inizio ex novo ad un storia che era perfetta da sola?
Shining è uno dei primi romanzi di Stephen King in ordine cronologico ad avere avuto successo ed ad essere trasposto sul grande schermo. Personalmente non amando Kubrick non ho amato molto nemmeno la sua visione dell’Overlook Hotel. Ma so per certo che il romanzo dello scittore americano è uno dei più belli e completi mai creati da lui. Vi è addirittura la ricorrenza di un personaggio che ritroveremo poi in IT e questo particolare se possibile lo rende ancora più interessante.

La Warner Bros parla ancora di un progetto del tutto embrionale, ma ormai i pettegolezzi al riguardo sono così tanti che ci sarebbe quasi da scommetterci su una sua possibile uscita. Il problema è capire davvero come il tutto verrebbe affrontato: la vita di Jack Torrance prima degli eventi di Shining? O la storia degli ospiti dell’Overlook hotel? In quel caso vi sarebbe molto da scrivere, ma quanto potrebbe interessante tutto questo in un film? Gli sceneggiatori ingaggiati per l’impresa sono tra i più quotati ad Hollywood a dire il vero. Abbiamo Laeta Kalogridis (Shutter Island), James Vanderbilt (Zodiac) e Bradley Fisher, tra l’altro produttore de “Black Swan”, il cigno nero.

Stephen King dal canto suo sta lavorando ad un sequel di Shining, Doctor Sleep, dove il protagonista non sarà altro che Dan Torrance da adulto che mette a frutto i suoi poteri aiutando le persone nella transizione tra la vita e la morte. Cosa ne penserà lo scrittore?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>