Festa della mamma: un libro non basta

di isayblog4 Commenta

Spread the love

Le mamme che amano leggere, come me, trovano nei loro libri preferiti un momento di pace, un’oasi di serenità. Che si tratti di Harry Potter o di I love shopping, che ci capiti di avere tra le mani un saggio di grande spessore culturale o l’ultima creazione di Frank Miller, consideriamo sacro il momento in cui possiamo sederci in poltrona, da sole e sfogliare il volume che abbiamo tra le mani (o accendere il Kindle).

E’ scontato quindi suggerirvi di regalare un libro alle vostre mamme o di regalarlo a voi stesse se avete dei pargoli in giro per casa. Lo avevo già fatto per la festa del papà. In questo caso, però, sono di parte e mi sento di dirvi che un libro non basta.


Non è sufficiente comprare uno di quei leziosi libricini con le più belle frasi sulla maternità o le più famose poesie scritte da famosi poeti per le loro madri. Non è sufficiente neanche andare in libreria e acchiappare l’ultimo best seller pubblicato né potete cavarvela con un ereader (anche se l’idea non è male).

Il regalo ideale per una mamma lettrice va composto con molta attenzione. Servono per prima cosa almeno tre libri diversi da leggere a seconda dello stato d’animo del momento. Potrei suggerirvi il divertente Agnes Browne mamma di Brendan O’Carroll pubblicato da Neri Pozza, Finalmente libere di Antonio Mancinelli edito da Sperling & Kupfer e I monologhi della Vagina di Eve Ensler.

Poi servono delle ore a disposizione per poter leggere i suddetti libri (o i titoli da voi scelti). Dunque offrite alla mamma in questione alcune serate senza l’onere del sistemare la cucina, alcune domeniche senza la preoccupazione del pranzo, alcuni sabato pomeriggio senza il peso della spesa settimanale. Se vi riuscirà di fare questo avrete conquistato la mamma lettrice per un anno intero e potrete, quasi, vivere di rendita.

Photo Credits | evelyngiggles su Flickr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>