Book trailer: I regni di Nashira di Licia Troisi

di Barbara Commenta

Save the date, come si suol dire: l’11.11.11, a partire dalle 22.00 sarà in prevendita l’atteso nuovo romanzo della scrittrice di fantasy più amata dai giovani lettori italiani, Licia Troisi. Per l’occasione, alcune librerie resteranno aperte ad accogliere gli appassionati del genere.

Il Sogno di Talitha, primo romanzo del ciclo I regni di Nashira, inaugura un nuovo ciclo che ci porterà fuori dal Mondo Emerso che tutti abbiamo conosciuto attraverso Le cronache, Le guerre e Le leggende. Di cosa parlerà?

Thalita è una principessa che, alla morte di sua sorella, deve prenderne il posto in convento, come sacerdotessa. Thalita però è una donna d’azione, una combattente e ben presto organizzerà la sua fuga.

Non sa che proprio il monastero custodisce un tremendo segreto: il regno di Nashira, privo d’aria, vivo solo grazie alle foreste di Talaria, che ne producono in quantità necessaria e che proteggono gli abitanti dal contatto visivo con il cielo e con i due soli, sta per morire.

Che ne dite lettori di Libri e Bit: siete curiosi? Siete in ansia per questo evento? Se pensate che una scrittrice affermata come Licia Troisi viva in modo sereno l’uscita del suo nuovo libro, vi sbagliate. Ecco come la commenta sul suo blog:

Inutile dirmi che è il mio sedicesimo libro e dovrei averci fatto il callo. Stavolta è tutto diverso. Dopo dieci anni esco dal Mondo Emerso, la saga con la quale mi avete conosciuta e alcuni di voi amata (alcuni anche detestata, eh?). Adesso mondo nuovo, personaggi nuovi, filosofia di fondo persino nuova. Vi piacerà? Non vi piacerà? Sarà l’inizio della fine? Le persone come me vivono nel costante timore dell’arrivo della fase discendente della parabola. Che probabilmente è anche questa una cosa buona e giusta, mantiene quel giusto grado di tensione che serve a migliorarsi, ma a volte è semplicemente snervante. Ed è inutile anche dire che ce l’ho messa tutta, che è una storia che sento, che mi sono divertita. Inutile stare a menarsela, il successo è qualcosa di imponderabile, e non sempre mettercela tutta basta. Comunque, io spero che vi divertiate, di più non posso.

In bocca al lupo e raccontateci la vostra partecipazione all’evento!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>