Alessandro Baricco, i quattro libri migliori

di Valentina Cervelli Commenta

Alessandro Baricco è uno degli scrittori contemporanei più eclettici nei quali sia possibile imbattersi. Le sue opere hanno quel qualcosa di speciale che una volta che ti hanno catturato è impossibile non completare tutte di un fiato. E’ uno dei pochi scrittori che possono essere definiti artisti completi. Ecco quelli che per noi sono i suoi quattro libri migliori.

Volete la completa verità? La nostra scelta si basa essenzialmente sulla trama delle stesse. Nulla da dire ovviamente sul suo stile, è piacevole e scorrevole. Nonostante tenda molto al paratattico. E spesso a dare lampi sconnessi. Di genio. Siamo curiosi di conoscere la vostra di classifica però.

1) Tre volte all’alba. E’ il suo romanzo più recente e parla di tre differenti incontri, tra vite ed esistenze diverse che in qualche modo, scopriremo collegate tra loro. Rivelarvi la trama è come rivelarvi in pratica tutto il libro e questo sarebbe un vero spreco. Di certo si evidenzia per una certa sensibilità ed una capacità di “incastro” davvero perfetta. Una curiosità, per chi non conoscesse l’autore, la condividiamo: questo romanzo è citato nel precedente di Alessandro Baricco, Mr. Gwyn. Ma come lo stesso autore rassicura, la lettura dei due può essere comodamente non collegata.

2) Castelli di Rabbia.  E’ una collezione di storie. Se possibile quella maggiormente creata da episodi veramente irrealisti ed incredibili. Ed in un certo senso la sua forza è proprio questa. Parliamo del suo primo romanzo, edito nel 1991. Forse per molti potrebbe rappresentare il modo migliore di avvicinarsi allo scrittore e godere appieno del suo talento, un po’ come hanno fatto tutti i suoi fan che da quel momento lo seguono.

3) Seta.  E’ una particolare, intensa ed atipica storia d’amore. Un capolavoro che scorre tra le righe come la seta fa per l’appunto tra le mani. Ed in questo caso Baricco porta a casa il risultato in maniera egregia.

4) Oceano Mare. Qui lo stile paratattico di Alessandro Baricco è alla sua ennesima potenza. Ed è questo che porta il libro al quarto posto di questa classifica dedicata invece di porlo primo a parimerito. Ma volete la verità? Va letto.

Photo Credit |Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>