Un eBook per capire la rivolta in Tunisia

di Giulia De Filippo Commenta

 “Settanta chilometri dall’Italia. Tunisia 2011: la Rivolta del Gelsomino”. E’ questo il titolo del nuovo  eBook pubblicato da Quintadicopertina, casa editrice digitale nata nel maggio 2010 in cui si incontrano personalità differenti, ma accomunate dalla passione per la sperimentazione in ambito letterario.

E di esperimento si tratta anche questo caso di instant eBook, realizzato a seguito degli avvenimenti di questi giorni che hanno come teatro le sponde meridionali del Mediterraneo: cosa sta succedendo in Egitto? Qual è l’origine delle rivolte popolari che ha infiammato gli animi in Tunisia?


Tv e giornali hanno da sempre il ruolo di informatori ufficiali, ma sono i social media i veri canali di informazione per giornalisti e, soprattutto, manifestanti. Le notizie, le foto, le testimonianze degli scontri passano prima da blog e social network per poi finire sulle prime pagine dei quotidiani (se ci finiscono). Facebook, Twitter, Youtube sono stati utilizzati proprio per aggirare la censura e il controllo  dei governi sui media tradizionali, per dare vita alle rivolte e per informare in tempo reale la popolazione civile della rivoluzione in atto. Come era prevedibile, internet è stato bloccato, alcuni siti sono stati oscurati, ma ciò non ha impedito alle informazioni di raggiungere in modo piuttosto virale tutte le parti del mondo.

Attraverso l’eBook presentato da Quintadicopertina è possibile comprendere il quadro storico degli ultimi cinquant’anni di questi paesi (a cura di Medhi Tekaya) e venire a conoscenza delle testimonianze raccolte dal Global Voices Online, rete internazionale di blogger che informa tramite i citizen media. Il giornalismo partecipativo ha avuto una posizione centrale durante questa rivoluzione di cui si conoscono poco le cause e i motivi. Sicuramente anni di oppressione civile e politica hanno determinato l’onda di protesta, ma è bene fare luce anche sugli aspetti del passato che spesso vengono tralasciati. E grazie a questo eBook sarà più semplice conoscere i fatti che hanno preceduto la rivolta e capire, di conseguenza, le notizie di questi giorni. Un ottimo esempio di giornalismo e lavoro di ricerca basato sull’innovazione e la condivisione di informazioni altrimenti lasciate nell’ombra.

Per chi fosse interessato, è possibile scaricare, al prezzo di 3,49 euro, “Settanta chilometri dall’Italia. Tunisia 2011: la Rivolta del Gelsomino” in vari formati elettronici  e sotto licenza Creative Commons.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>