J.D. Salinger, in arrivo cinque libri postumi

di Giada Aramu Commenta

J.D. SalingerCinque romanzi mai pubblicati di J.D. Salinger potrebbero finalmente vedere la luce nei prossimi otto anni. E’ questa la rivelazione straordinaria emersa nell’ultima biografia dello scrittore, Salinger, in uscita il prossimo 3 settembre e scritta dagli autori David Shields e Shane Salerno.

I romanzi saranno pubblicati in cinque anni, tra il 2015 e il 2020, e nessuno fino ad ora aveva mai considerato l’ipotesi di veder stampate nuove opere dell’autore, un personaggio schivo e riservato recluso dalla vita pubblica del 1980 e scomparso per sempre nel 2010.

Gli autori di Salinger avrebbero individuato nei lavori ancora inediti un seguito de Il giovane Holden, capolavoro più noto dello scrittore e pubblicato nel 1951 a cui seguì solo la raccolta di racconti Nine stories, edita nel 1953. Nei romanzi postumi potrebbe così riemergere il protagonista Holden Caulfield, sedicenne impenitente ed eroe di un’adolescenza spensierata, pericolosa e divertentissima.

Oltre alla riedizione della sua opera principale e del racconto L’ultimo e il migliore dei Peter Pan, i due romanzi postumi in uscita sarebbero concentrati su momenti ben più tragici e profondi della vita dello scrittore e della storia americana, tra cui la seconda guerra mondiale, conflitto al quale J.D. Salinger partecipò attivamente come soldato, addetto al servizio di controspionaggio e, in seguito, come prigioniero nei campi di concentramento, esperienza che segnò la vita profondamente.

Nei romanzi seguenti, J.D. Salinger si dedicò infine alla filosofia orientale del Vedanta e ad altri racconti sulla famiglia Glass portando a compimento, puntale e preciso, un lavoro di scrittura solitaria che lo scrittore eseguì ogni mattina fino alla sua morte. In quelle parole, mai pubblicate, J.D. Salinger trovò “[…] una meravigliosa tranquillità…” dichiarando al New York Times nel 1974 di scrivere solo per se stesso e per il proprio piacere: “[…] Mi piace scrivere. Amo scrivere. Ma scrivo solo per me stesso e per mio piacere”.

La pubblicazione dei romanzi inediti di J.D. Salinger darà nuovamente voce a uno scrittore che scelse di non macchiare la figura del giovane Holden, spensierato e felice, con i fantasmi e l’incubo, mai sconfitto, di un conflitto mondiale, e personale, terribile.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>